Untold Reveries – Ciò che nella notte si nasconde

16,00

Un detective privato, pieno di risentimento e stanco della vita, cede alla richiesta d’aiuto del suo vecchio amico e collega Fred Cooper, aiutandolo a risolvere il caso di un bambino scomparso. Nel corso dell’indagine il detective verrà disturbato da sogni macabri e visioni surreali che lo condurranno a scontrarsi direttamente con delle entità primordiali, estranee alla realtà che lo circonda, portandolo su un sentiero di ricordi ormai dimenticati.
Detroit, 24 ottobre 1990
Sembrava una qualsiasi mattina di un giorno d’ottobre per il detective Victor Gooms, quando una telefonata inaspettata da parte di un suo vecchio collega lo desta dalla sua ebrezza.
Fred Cooper lo informa che un bambino, Colin Payne, è scomparso e nessuno sa dove si trovi.
Visto che le alte sfere della polizia di Detroit sembrano poco interessate, Victor accetta, anche se per lui ormai non fa alcuna differenza tra vivere o morire, non essendosi mai ripreso dalla morte della sua fidanzata Agatha, deceduta dieci anni prima.
Nel corso delle indagini, incubi e visioni macabre iniziano a rendere l’uomo inquieto.
Si scontrerà con forze al di là dell’umana comprensione, rendendosi conto che, parallelamente alla scomparsa del bambino, delle entità ultraterrene cercano di vessarlo, rivelandogli piccoli dettagli e mezze verità.

Pathos Edizioni – Maggio 2021


Andrea Melino è nato il 2 dicembre del 1989 e vive in un piccolo paese nei pressi di Milano con la sua compagna Elena e i suoi due amatissimi cani.
Ha frequentato la scuola professionale alberghiera e lavorato sin dai vent’anni presso diverse ditte coltivando la passione per la scrittura fantasy e la sceneggiatura.
Ex cantante di una band Alternative Metal, trova ispirazione per la stesura del suo primo romanzo anche grazie alla musica.

Categoria:
Condividi su: