La figlia del comandante

15,00

Dare all’unica figlia il nome di una regina elfica che governava su un regno leggendario, era il sogno di Elizabeth Harnem, una semplice donna mortale che si era innamorata di un uomo che in realtà non era un uomo. Per lei le opere Tolkieniane c’entravano ben poco, pensava solo a quel comandante che diceva di sapere cosa fossero i sentimenti, eppure mentre la loro preziosa bambina cresceva, aveva dimostrato il contrario. Dopo vent’anni di duri addestramenti, leggi e imposizioni, Galatriel decide di voler infrangere le regole di un impero di uomini che in realtà non erano uomini. In tutti questi anni la verità è stata solo sinonimo di bugia e la curiosità di una giovane temeraria come lei porteranno a galla ricordi ed illusioni di una vita passata che non riconosce in sé stessa. Le menzogne potrebbero essere solo un piccolo tassello di una grande storia che si pone una domanda: se la morte fosse solo l’inizio della vita?

«I suoi occhi verdi come due smeraldi riportano la mia mente a tanti anni fa, quando eravamo spensierati, quando prima di quella tragedia tutto era come doveva essere»
«Mi manca così tanto» sussurra Anzrail, come se quelle parole doveva sentirle solo lui. «Lily… mi manchi così tanto»
‘Due intrepide donne che combattevano l’una per l’altra finirono per perdersi in un limbo pieno di inganni. È meglio una piccola bugia o una grande verità?’

Pathos Edizioni – Giugno 2021


Giulia Mariniello è nata a Latina il 07/10/1999 e tutt’ora vive nella vecchia Littoria. Ha studiato presso l’istituto San Benedetto di Latina, diplomata in Biotecnologie Sanitarie, volontaria della Croce Rossa Italiana (CRI) e ha perseguito il Servizio Civile Universale (SCU) a Latina dal 20/02/2019 al 20/02/2020.
Possiede un blog personale in cui pubblica articoli quotidiani, di pubblicità e cronaca. Scrive su un giornale on-line Lazio Sociale-Europa Sociale e ha perseguito tre conferenze stampa con il vescovo di Latina Mons. Mariano Crociata presso la Curia di Latina e accompagnati da Forum015 (un quotidiano di Latina).
Le sue passioni sono: la scrittura, la lettura, la cucina e il canto.

Categoria:
Condividi su: